Le librerie in cui potete trovare i nostri libri

Tutti i nostri libri possono essere trovati nelle librerie del circuito Mondadori, in aggiunta a queste, i nostri titoli possono essere trovati anche in alcune librerie scelte per ciascun titolo.

Librerie On line (valide per tutti i titoli):

Amazon

Mangasenpai store

Librerie che hanno uno solo dei nostri titoli

La Medica e la Strega

Torino:

Esotericamente

Psiche

Milano:

Libreria Esoterica Ecumenica

Brescia:

Il velo di Maya

Verona:

GiusyMagic

Roma:

ASEQ

Perugia:

Libreria esoterica Mandragora

Librerie On line:

Il giardino dei libri

 

Gente di Riso

La Feltrinelli di Arona

Convivium di Novara (non è una libreria, ma un ristorante in cui si possono gustare piatti a base di riso, ovviamente)

 

Annunci

Gente di Riso

di Gianfranco Quaglia

Un viaggio nel cuore della risaia, dove si coltiva e cresce oltre il cinquanta per cento della produzione Made in Italy. Siamo in Piemonte, terra di grande tradizione della risicoltura. Gente di riso è uno storytelling che incrocia vite, esperienze vissute e speranze di molti giovani che continuano o intraprendono l’attività dei genitori e dei nonni, credendo non solo nell’imprenditoria rurale, ma nei valori tramandati e nel ruolo che interpretano: quello di custodi di un territorio e dell’ambiente che, senza la risaia, si arrenderebbe alla desertificazione.

È il filo sottile e forte che unisce il passato a un futuro già presente, scandito dai tempi del Gps, dei laser e del satellite che consentono coltivazioni di precisione centimetrica.

La tradotta partiva di notte, prima tappa la stazione ferroviaria di Novara. Una breve sosta al dormitorio, panini, aranciata. Riposare era un eufemismo, perché comandavano il chiasso, le urla, le risate, i balli improvvisati in camerata. niente di militaresco, anzi… ingresso vietato ai giovinotti… ma l’ultimo bacio ci scappava sempre, e anche un abbraccio…

Luisa Valazza: innanzitutto un avviso ai gastronauti: Gli Italiani devono capire che tocca al commensale aspettare il risotto, non viceversa…

Sergio Barzetti: riso italiano, un buon brodo e tanto amore. Ecco il segreto…

Giampiero Cravero: senza il “Fattore di” il riso non sarà mai promosso. Un qualcosa ancora più specifico dell’etichettatura, della tracciabilità dal campo alla tavola, ma che si riferisca al proprietario…

In questo viaggio tra la gente del riso, il ponte nonni-nipoti è il segno distintivo di molte storie aziendali. Aveva ragione il Mattatore, il gigante Vittorio Gassman che 70 anni fa interpretò Riso amaro con Silvana Mangano. Il suo “Grande avvenire dietro le spalle” è rimasto visione storica e forse ci indica la strada.

Giancarla Erba

GIANCARLA ERBA (Monza, 1963), naturopata ed erborista, appassionata di storia e archeologia sperimentale. Dopo aver conseguito un diploma di Operatore Turistico nel 1983, nel 1998 si è diplomata con votazione 110/110 all’Accademia Galileo Galilei di Trento (scuola riconosciuta ed associata all’lnternational Federation of Heilpraktiker e.V. di Bonn) con una tesi dal titolo  Da guaritrice a Strega – Percorsi femminili nel mondo dei rimedi naturali. Ha frequentato diversi workshop di Pensiero creativo,  è Master Pratictioner in Massaggio antistress e nel 2000 ha conseguito in Francia un Master in “Morfopsicologia applicata all’iridologia e alle discipline igienistiche naturali“. Sempre nel campo naturopatico ha frequentato diversi seminari di specializzazione sulle allergie e sugli squilibri funzionali femminili.

Dopo alcune marginali esperienze nel mondo della rievocazione dell’Età del Ferro, nel 2003 fonda con il marito Andrea Zuin l’Associazione Culturale Nemeton Ruis  (della quale è attualmente vice-presidente) volta alla ricerca, ricostruzione e divulgazione didattica degli usi e costumi dalla tribù celtica degli Insubri, vissuta in Italia settentrionale nel III° – I° sec. a.C. L’associazione è co-fondatrice nel 2007 del progetto Evropa Antiqva, unione di tre diverse associazioni (Nemeton Ruis – Fianna ap Palug – Gruppo Lingones) che si sono federate per offrire un progetto completo nell’ambito della rievocazione storica.

Autrice di diversi articoli sulla fitoterapia nell’antichità e sulla storia celtica per la sua associazione e per CelticWorld (CelticPedia Author), portale italiano dedicato alla cultura celtica attivo dal 1999 al 2013.

Nel febbraio 2016  ha pubblicato per Anguana Edizioni,  un testo sulla medicina dei Celti di Gallia dal titolo Slanosiietum – che mi guarisca.

Gianfranco Quaglia

Gianfranco Quaglia, giornalista nato fra le risaie del

Novarese, ha lavorato a lungo nella redazione centrale de La Stampa prima di tornare in provincia, dove ha diretto l’edizione Novara Verbano Cusio Ossola. A Torino e in Piemonte si è sempre occupato di tematiche agricole, con particolare attenzione alla risicoltura. Nel 2014 ha fondato la testata online Agromagazine, dedicata all’agroalimentare. Dal 2018 è membro dell’Accademia dell’Agricoltura di Torino.

È stato tutor al Master di Giornalismo dell’Università di Torino. Attualmente

è Presidente del Consiglio di Disciplina dell’Ordine dei Giornalisti del Piemonte. È autore di alcune pubblicazioni tra cui: Il Presidente Oscar Luigi ScalfaroNon di sole particelle (interviste ai ricercatori del Cern su scienza e fede); L’ingegnere (Il padre dell’Università del Piemonte orientale).

 

Everland

Titolo: Everland

Cover Everland (1).png

Sottotitolo: Attraverso lo specchio

Autore: Luigi Nunziante

Editore: Decima Musa Edizioni

Collana: Tallia

Genere: Narrativa fantasy, young adult

N°pagine: 312

costo: 16,00

ISBN: 978-88-94936-16-2

Tutte le storie iniziano da qualche parte”.

Quella di Lara, una giovane adolescente di Denver, inizia nel preciso istante in cui viene costretta dal padre a trasferirsi dai nonni a Wichita, dove dovrà necessariamente ricominciare “da capo” per superare il lutto per la perdita della madre.

Arrivata nella nuova casa, Lara mai avrebbe immaginato che l’amicizia con il giovanissimo vicino appena conosciuto, di nome Damian, l’avrebbe catapultata in una folle e pericolosa avventura su un altro mondo di nome Everland.

Tra amori e incantesimi e tanti personaggi, più o meno noti, Lara e Damian dovranno far ritorno a casa, ricorrendo alla magia… in un mondo dove la magia non esiste.

Luigi Nunziante

foto-autore-cmyk.jpgLuigi Nunziante, classe 1989.   

Professore alla luce del sole, blogger sfegatato quando cala la sera ed è al suo computer. 

Dal 2014 opera con successo nel mondo dell’informazione digitale, scrivendo di libri e fumetti per il suo blog Everpop. 

Everland è il suo romanzo d’esordio, il suo sogno realizzato, un racconto che, allo stesso tempo, esprime l’amore dell’autore per i libri e la passione per il mondo delle fiabe e dei racconti tradizionali.

Collabora con moltissime realtà che operano nel campo editoriale, ed è specializzato nel social media managing.

È possibile trovarlo sui social con il nick @iamlewisherald

La medica e la strega- il ruolo della donna nella storia della medicina

Titolo: La medica e la strega

Autore: Giancarla Erba

Editore: Decima Musa Edizioni

Genere: saggio storico

N°pagine: 303

costo: 18,00

ISBN: 978-88-98385-94-2

“Un tempo a Babilonia, i malati si mettevano fuori dal tempio e interrogavano chiunque vi si recasse su quali cure fossero più idonee ai loro malanni”. 

Da allora la medicina ha intrapreso una strada evolutiva che, nel tempo, si è divisa in due aspetti distintivi fondamentali: quello  della professione medica scientifica e quello di una visione più empirica, legata all’antico, che ha voluto conservare e tramandare antichi rimedi legati alla cura della persona. 

Le donne erano impegnate su entrambi i fronti, ma seppur  osteggiate e combattute, quando non torturate e uccise, hanno resistito e hanno dimostrato che la forza di volontà e l’amore per la conoscenza possono vincere anche i peggiori pregiudizi. 

La medica e la strega racconta le storie di molte di queste donne. Di quelle tra loro che per nascita e appartenenza hanno intrapreso la via della medicina; ma anche delle figlie di un popolo abbandonato alla povertà, che hanno rischiato finanche la propria vita, per aiutare coloro che soffrivano. Antiche ricette di famiglia, rimedi riportati in documenti che si perdono nella notte dei tempi sono state la loro guida. 

Mediche, streghe, suore, avvelenatrici o infermiere, ognuna di loro ha avuto un ruolo decisivo nello sviluppo della medicina e nell’emancipazione della donna lungo i secoli. Ricordare il loro operato e il loro impegno è il minimo che si possa fare per rendere loro un dovuto omaggio.

Risultati del concorso di wattpad

Le opere che hanno partecipato al concorso sono state veramente tante e abbiamo impiegato più del previsto a leggere tutto, comunque

 

Racconti brevi

Tutti i racconti brevi letti ci sono piaciuti, buono, se non ottimo il livello grammaticale, mai banali, essenziali senza essere scarni.

I racconti che hanno partecipato sono stati:

Il ragazzo del bar

Truman

Vanessa

Maledetta Chat

Dolce, dolcissimo Natale

Anime Solitarie

Il vincitore della categoria racconti brevi è:

VANESSA

nella categoria opere lunghe, invece hanno partecipato:

Meno 12

Mr Holmes

Black Obsidian

Il grido del cigno nero

Il Volto che ha  l’amore

Hundred Kisses

Gelo

Like two magnets

Il confine di noi

The Moon’s Selection_The Crown Princess

Realtà

Amare un Vampiro

Ricomincio da te

vincitori della categoria racconti lunghi sono:

Meno 12

Mr Holmes

Black Obsidian

 

 

Concorso romance

Per aprire le danze iniziamo con un concorso aperto agli autori della piattaforma wattpad. Diamo spazio al genere Romance, o per dirla in termini nostrani, al Rosa.

L’amore, si sa, fa girare il mondo. Un bel contest che riguarda le storie d’amore nel periodo che abbraccia S.Valentino è quello che ci vuole (oltre a una bella cioccolata!). Il contest di Decima Musa Edizioni vuole dare la possibilità a nuovi autori di mettersi in luce con la Casa Editrice.

romance

Tags da usare: #DecimaMusa #Romance

Data di inizio: 2 gennaio 2017
Data di Fine: 31 marzo 2017

Istruzioni di partecipazione: Nello spazio dedicato alle tag della vostra storia (e solo in quello) dovrete inserire entrambe le tag che ho indicato. Le opere che possono essere prese in considerazione sono racconti più o meno lunghi, raccolte di racconti, romanzi. Verranno prese in considerazione solo le opere che sono, in qualche modo, complete. Con questo intendo raccolte di racconti completi, racconti lunghi o brevi completi. Non escludo che riusciate a scrivere un romanzo in tre mesi, ma non lo do per scontato (in caso, complimenti vivissimi), se ci riuscite, è ben accetto. Non ci sono limiti di lunghezza per i racconti, ma in caso di romanzi e/o raccolte di racconti considerate 38.000- 40.000 parole massimo.

Saranno pubblicati, per tutto il periodo della durata del contest, degli spunti di situazioni e/o personaggi, frasi… idee insomma che potrete utilizzare se volete, per le vostre storie.

Valuteremo le opere in base a:
Sintassi, punteggiatura, ortografia
Originalità di trama e contenuti, aderenza al tema
Stile

Premio: I 5 vincitori verranno valutati dal comitato di valutazione della casa editrice e potranno essere scelti per una pubblicazione in ebook. Altre opere per ciascuna categoria saranno selezionate per essere inserite in una speciale reading list del mio profilo con una menzione speciale sul sito della casa editrice.

Lingua: italiano